NUOVA ENERGIA

La natura umana non è una macchina da costruire secondo un modello e da regolare perché compia esattamente il lavoro assegnato, ma un albero, che ha bisogno di crescere e di svilupparsi in ogni direzione, secondo le tendenze delle forze interiori che lo rendono una persona vivente. (John Stuart Mill)

martedì 26 dicembre 2017

NUOVI E-BOOK DI ANTONELLA RANDAZZO!


SONO DISPONIBILI TRE NUOVI E-BOOK DI ANTONELLA RANDAZZO:


ANTONELLA RANDAZZO

MA QUALE SCIMMIA!
La falsità ideologica e i suoi effetti


Pagine 131, euro 8,90


Si parla spesso del potere collegandolo alla sfera politica o finanziaria. Ma questo tipo di potere non potrebbe esistere senza le ideologie che lo supportano, inducendo i popoli ad accettarlo.
In questo saggio si parla proprio delle “ideologie dell’illusione”, ovvero delle ideologie create per reggere un sistema sostanzialmente statico e involuto, che utilizza sistemi ideologici per celarsi o per mostrarsi in modo diverso da come esso è realmente.
In particolare, viene trattata l’ideologia di Darwin, che è tra le tante ideologie del sistema, che rappresentano paradigmi percepiti come ineliminabili, o addirittura parte della stessa realtà. Questa percezione le rende molto forti, a tal punto che occorre un lungo percorso di consapevolezza per liberarsene. La maggior parte delle persone le accetta senza accorgersene, non percependo il sistema di potere motivato ad imporle.
La teoria di Darwin è assai ricca di potere di condizionamento, poiché essa riassume molte questioni fondamentali della nostra esistenza: l’origine dell’uomo, il senso delle creazioni, la questione dell’origine della vita, il significato dell’esistenza umana, ecc.

Cosa implica l’accettazione di questa ideologia?
Occorre dire che spesso l’accettazione di queste ideologie è passiva, ovvero non avviene per libera e cosciente scelta, ma in modo passivo, attraverso il condizionamento mentale. Questo condizionamento è possibile in quanto la stragrande maggioranza delle persone vive in uno stato che non è di piena consapevolezza della loro esistenza, e non c’è uno stato attivo nelle scelte di vita più importanti.
Per meglio chiarire e argomentare le ideologie dell’illusione, che si affermano a causa dell’inconsapevolezza umana, utilizzeremo le più importanti pubblicazioni e ricerche, che provano lo stato illusorio con il quale oggi vengono accolte molte teorie ideologiche, che vengono spacciate per “scienza” anche se non sono supportate da nessuna prova scientifica.
Questo e-book considera gli autori più importanti, che hanno chiarito il vero significato di queste ideologie, svelandone la falsità.
Non si tratta di esprimere opinioni, a favore o contro un’ideologia, ma si tratta di capire come e perché determinate conoscenze sono state imposte come base del nostro approccio verso la realtà, condizionando l’idea che si può avere di se stessi e del mondo.




ANTONELLA RANDAZZO

LA FOLLIA DELLA VERITÀ
La Rivoluzione di coscienza nel mondo attuale


Pagine 177, EURO 8,90


Sono passati ormai diversi secoli da quando lo studioso umanista Erasmo da Rotterdam scrisse il suo celebre libro “L’Elogio della Follia”, nel quale spiegava che diversi comportamenti umani possono scaturire da una follia “sana”, che se venisse a mancare decreterebbe la fine di ogni civiltà umana.
In questo e-book proveremo anche noi, nel nostro piccolo, che la Verità è spesso considerata follia da chi non è pronto a riceverla, e che talvolta ciò che comunemente possiamo ritenere saggezza può, in un’analisi approfondita, svelarsi come falsità.
Di certo, la Rivoluzione di Coscienza, che è la vera rivoluzione, si erge proprio su molte Verità disconosciute ai più, talvolta paradossali, che spesso capovolgono i parametri con i quali si è indotti a giudicare la realtà. Verità scomode ad alcuni, e sempre prolifere di effetti.
Da ciò deriva l’idea che la vera rivoluzione non ha colpi di scena, non è annunciata da trombe altisonanti, né può scaturire da una prova di forza di alcuni contro altri. Essa è silenziosa, poiché avviene dentro ogni individuo, quando egli è pronto ad accogliere quelle verità che prima gli apparivano follia.
“La Verità vi farà liberi” è il detto evangelico. Ma è chiaro che la verità che rende liberi non è prevalente nella comune realtà, altrimenti tutti sarebbero già liberi. Quindi, occorre attuare quel percorso di consapevolezza che può portare alla verità, e trovare la verità, dato che significa liberarsi, significa anche attuare quella rivoluzione che trasforma un mondo infernale in un Paradiso.
Sono ormai alcuni decenni che diversi personaggi, di vario genere (scrittori, giornalisti, opinionisti, artisti, personaggi mediatici, ecc.) ci avvertono che il nostro pianeta sta vivendo qualcosa di nuovo, di importante.
In diversi settori, avvertono gli studiosi, la rivoluzione è già avvenuta, e si tratta soltanto di espandere i suoi effetti in modo sempre più ampio all’umanità.
“Possibile che non ce ne siamo accorti?” direbbe qualcuno.
In teoria, se si tratta di eventi concreti, tutti potrebbero accorgersene, ma di fatto questo dipende dall’essere pronti a farlo. Diversi autori parlano di una fetta d’umanità, che cresce di giorno in giorno, e che ha raggiunto un grado di consapevolezza abbastanza elevato da riconoscere il cambiamento e prenderne parte.
Al contrario di quello che alcuni pensano, questa rivoluzione non contempla necessità di guerre, né di sommosse popolari, né di fatti naturali eclatanti. Questa rivoluzione si articola su nuovi paradigmi storici, religiosi, culturali, scientifici e sociali.
In questo saggio cercheremo di toccare alcuni aspetti di questa rivoluzione, che deve essere intesa come una base di cambiamento che rivoluziona il vecchio modo di concepire il mondo, gli eventi storici, la religione e la stessa esistenza umana.
Di che tipo di rivoluzione si sta parlando? Chi sono i protagonisti? Cosa viene prodotto?
La rivoluzione di cui parleremo permette anche di dare alle malattie fisiche e mentali una nuova collocazione e nuovi significati. Permette di vedere in modo diverso la possibilità di azione umana sulla realtà, e il legame tra gli esseri umani e la realtà planetaria.
Ci accingiamo a documentare diversi contenuti assunti da questa Rivoluzione di Coscienza, che riguarda al momento soltanto una parte dell’umanità. Una rivoluzione concreta, i cui protagonisti provengono dalle più svariate formazioni ed estrazioni sociali. Una rivoluzione che riguarda i paradigmi della scienza ufficiale, così come i dogmi religiosi, le concezioni filosofiche, gli studi neurobiologici, il Dna, ecc.
Di certo, gli autori che considereremo offrono un’idea di portata assai ampia di questa rivoluzione, che non può essere annullata, bloccata o fermata da nessuna arma e da nessun potere.



ANTONELLA RANDAZZO

ZOO UMANI DI IERI E DI OGGI
Dalle fiere etniche ai selfie del poorism


Pagine 162, euro 8,90


Nella seconda metà dell'800, gli ambienti scientifici occidentali entrarono in una fase in cui l'ottimismo sulle risorse conoscitive dell'uomo raggiunse l'apice. Si diffuse la convinzione che proprio grazie alla conoscenza umana e all'applicazione dei suoi risultati dipendesse la felicità e il progresso dell'intera umanità.
Negli ambienti scientifici si tendeva a negare gli aspetti trascendenti della realtà, e l'uomo appariva come frutto di un determinismo immodificabile ma razionale. Si poteva riassumere nelle sue caratteristiche genetiche e, in misura minore, nelle sensazioni che lo mettono in rapporto con il mondo esterno. Una relazione 'meccanica' e codificabile, che potrà così far sapere in anticipo quello che l'uomo sarà in futuro a seconda della sua appartenenza ad una 'razza' o ad un contesto sociale.
E' il periodo in cui si afferma il sistema industriale come sistema di libero scambio internazionale, e nasce l'idea che gli esseri umani possano evolversi grazie ai contatti tra le nazioni.
Artefice del progresso è lo scienziato, che può risolvere tutti i problemi, guidando i sistemi politici. Sarà lo stesso scienziato a stabilire i gruppi umani più evoluti e quelli con caratteristiche genetiche inferiori, che potrebbero intralciare l’evoluzione.
La conoscenza scientifica sarà intesa come potere, o come giustificazione del potere, credendo implicitamente che essa rappresenti l’unico percorso evolutivo possibile per gli esseri umani.
Nel Positivismo, c’è l’idea che i fenomeni sociali, al pari dei fenomeni naturali, possono essere modificati attraverso le leggi che le determinano. Lo studio delle leggi, che presiedono allo sviluppo delle società, permetterà di guidare gli Stati a realizzare società biologicamente migliori. In questo contesto ideologico, l'evoluzione biologica verrà a coincidere con l'evoluzione morale dei singoli esseri umani.
Il Positivismo incoraggiava misurazioni e quantificazioni. Nel 1861, il neurologo Pierre-Paul Broca sostenne che, dato il volume maggiore del cervello maschile, si poteva stabilire una superiorità "negli uomini rispetto alle donne, negli uomini di genio rispetto a quelli mediocri, nelle razze superiori rispetto a quelle inferiori". Era il preludio di tanti studi successivi, eugenetici, biologici, antropologici e psicologici, che si prodigheranno nel cercare le disuguaglianze atte a stabilire gerarchie tra gli esseri umani. Le gerarchie principali erano: Uomo superiore alla Donna, popoli occidentali superiori ai popoli non occidentali, ceti sociali elevati superiori ai ceti sociali inferiori.
Si faceva spazio l’idea che alcuni esseri umani dovevano essere considerati inutili o senza valore, come ad esempio i disabili, gli zingari e i poveri.
Dunque, la Scienza, prodotto umano, assurgeva a qualcosa di sovrumano, capace di negare o affermare, di far vivere o uccidere.
C’è il paradosso del gruppo umano che crea il sovrumamo, ma lo nega per tutti gli altri esseri viventi, decretando che, addirittura, una delle caratteristiche di inferiorità risiede proprio nel credere al sovrumano.
La scienza imporrà il proprio potere come sovrumano, facendo credere di essere infallibile, e decidendo quali sono le persone utili o inutili, dotate di valore o prive di valore, addirittura pericolose per l’umanità.
Era il periodo in cui le maggiori potenze europee cercavano di prendere possesso delle risorse africane e asiatiche. Fra il 1840 e il 1870, aumentò l'afflusso di europei commercianti, avventurieri, missionari e medici, che andarono in Africa. Molti di loro scrivevano diari, resoconti o rapporti, come testimonianze dei loro viaggi.
L’immagine dell’indigeno coloniale veniva scandagliata e analizzata in molte maniere in ambito scientifico, nel tentativo di individuare caratteristiche che avrebbero suffragato la sua appartenenza al regno animale più che alla realtà umana. Occorreva una motivazione scientifica per giustificare la crudeltà coloniale.
Anche l'Occidente di oggi, esattamente come ieri, possiede convinzioni a proposito dell'indiscussa superiorità occidentale. Si tratta spesso di convinzioni non espresse ma date per scontate, che vengono associate ai dati di fatto: alla superiorità tecnologica, alla superiorità economica e al modello liberale, considerato il migliore. Secondo alcuni storici, la fine della Guerra fredda ha coinciso con una ripresa vigorosa dell'etnocentrismo occidentale.
Il razzismo assume in questo contesto diverse connotazioni: viene visto attraverso i processi di dominio coloniale e le tante discriminazioni rivolte a diverse categorie di persone. Basti pensare alle migliaia di immigrati morti nel tentativo di sfuggire alla miseria, e ai tentativi delle autorità europee di porre muri e ostacoli verso gli immigrati provenienti dal terzo mondo. Fenomeno non certo scomparso, anzi, molto attuale, in un sistema fondato sulla discriminazione e sul potere finanziario di pochi.

Anche ai nostri giorni esistono zoo umani, sebbene nel tempo abbiano acquisito caratteristiche diverse. L’indigeno asiatico, americano o africano non viene più rinchiuso in una gabbia o mostrato nelle fiere, ma sono gli europei che vanno da lui, in veste di turisti. Sono quindi nati altri fenomeni, come il poorism, che riportano al senso del diverso, e della superiorità europea su chi è visto nella sua povertà e nel suo disagio.
Come questo e-book prova, le separazioni tra culture non sono state affatto superate ai giorni nostri, anche se il senso di superiorità dei paesi ricchi su quelli delle ex colonie è dissimulato, coperto da coltri di buone intenzioni e da buonismo egualitario, che tradiscono nei fatti l’esistenza di un razzismo strisciante, che impedisce alla realtà umana di essere una sola, come in verità essa è.



COME ACQUISTARE GLI E-BOOK:
Puoi acquistare gli e-book effettuando un versamento in bonifico o su Conto corrente postale del costo dell’e-book ai seguenti dati:

Conto Bancoposta intestato a: Associazione Espavo
Milano
coordinate IBAN: IT50U0760101600000099219701
NUMERO CONTO: 000099219701
Swift: BPPIITRRXXX (per versamenti esteri)

Dopo aver effettuato il versamento si prega di scrivere all’indirizzo giadamd@libero.it oppure nuovaenergia@rocketmail.com, indicando il titolo dell’e-book acquistato.



ASPETTIAMO IL TUO ORDINE, SCRIVICI!

nuovaenergia@rocketmail.com




Per leggere le recensioni degli ALTRI E-BOOK DI ANTONELLA RANDAZZO disponibili
clicca qui
o qui





CAMPAGNA ABBONAMENTI 2018 - NUOVA ENERGIA




NUOVA ENERGIA
Pubblicazione periodica in Pdf, edita dall’Associazione no-profit Espavo

NUOVA ENERGIA
è un giornale in Pdf di informazione e cultura indipendente, che si riceve previo abbonamento.
La pubblicazione comprende 20/30 pagine di articoli di Politica Estera, Politica Interna, Storia, Cultura, Costume, Attualità e Scienze.
Inoltre, con NUOVA ENERGIA riceverete allegati omaggio, libri ed e-book di Antonella Randazzo o dei migliori autori italiani e internazionali.
La caratteristica principale di NUOVA ENERGIA è di essere INDIPENDENTE e in grado di creare una cultura e un'informazione completamente veritiera, priva delle manipolazioni o dei raggiri tipici dell'informazione di massa.

Viviamo in un contesto editoriale in cui almeno il 70% delle pubblicazioni sono fatte da case editrici poste sotto il controllo del gruppo dominante. Se consideriamo le pubblicazioni da edicola (giornali, riviste, periodici) la percentuale sale ancora. E’ evidente che in un contesto del genere parlare di pluralismo è abbastanza inappropriato.
Cosa succede a chi vuole produrre informazione o ricerca culturale in modo del tutto indipendente rispetto al potere dominante? Ovviamente emergono grosse difficoltà, in primis quella di trovare il sostegno finanziario per svolgere tale attività.

L'idea che l'informazione indipendente debba essere sempre gratuita è fallace: infatti, per offrire un'informazione di qualità è necessario avere un minimo di disponibilità finanziaria, altrimenti non è possibile offrirla a lungo.
Paradossalmente, molte persone vorrebbero avere un'informazione veritiera, perché ne riconoscono il valore, ma non desiderano pagarla, ignorando che invece l'informazione di massa, che è sostanzialmente propaganda, viene pagata tantissimo: infatti, non soltanto si paga il singolo giornale che si compra in edicola, ma si paga anche attraverso i generosi finanziamenti pubblici di cui godono quasi tutti i maggiori quotidiani nazionali. Se rimane la mentalità di non voler pagare l'editoria libera (nemmeno cifre assai modeste), essa non potrà più esistere, lasciando il posto alla sola propaganda, come purtroppo sta accadendo ai giorni nostri.

Il sistema attuale è congegnato in modo tale da scoraggiare chi orienta la propria ricerca in modo diverso rispetto ai giornalisti “accreditati”. Chi, ad esempio, cerca di capire bene la situazione del Terzo mondo, delle zone di guerra, del sistema politico, finanziario o economico, si trova nella migliore delle ipotesi a dover scrivere sporadicamente su qualche blog senza poter contare sul sostegno finanziario di qualcuno.
Senza tale, anche minimo sostegno, non è possibile dedicare tempo alla ricerca e alla produzione di articoli informativi indipendenti.
Per questo motivo è nato il progetto editoriale “Nuova Energia”. Una produzione del tutto indipendente che ha l’obiettivo di offrire un’informazione o produzioni culturali che riguardano la Storia del nostro e di altri paesi, la politica, la Scienza, l’attualità, ecc.
Chi si abbona ottiene il duplice vantaggio di ricevere una produzione unica con informazioni spesso provenienti da fonti non presenti sul web e di aiutare l’editoria indipendente contro i “mostri” che invadono quasi tutto il nostro panorama informativo.
Invitiamo tutti coloro che credono nella possibilità di crescita culturale e sociale e in un futuro migliore di abbonarsi.

Coloro che faranno un abbonamento annuale riceveranno IN OMAGGIO DUE LIBRI DI ANTONELLA RANDAZZO E UN LIBRO DI WALLACE WATTLES (OFFERTA VALIDA FINO AL 31 GENNAIO 2018)

DAL FASCIO ALLO SFASCIO (Leggi recensione al link: http://associazioneespavo.blogspot.it/)



E i seguenti libri in Pdf:

LA SCIENZA DELL'ESSERE GRANDI
Di Wallace D. Wattles

ROMA PREDONA
Di Antonella Randazzo


TARIFFE DI ABBONAMENTO

ANNUALE 60 euro (36 numeri)

SEMESTRALE 30 euro (18 numeri)

TRIMESTRALE 15 euro (9 numeri)



Il pagamento può avvenire con
BONIFICO BANCARIO specificando le seguenti coordinate:
Conto Bancoposta intestato a: Associazione Espavo
Milano
coordinate IBAN: IT50U0760101600000099219701
NUMERO CONTO: 000099219701
Swift: BPPIITRRXXX

Oppure con versamento su Conto Corrente Postale, al numero di Conto dell’Associazione Espavo
n. 000099219701



PER RICEVERE IL LIBRO E GLI E-BOOK E' SUFFICIENTE INVIARE UNA E-MAIL CON IL PROPRIO INDIRIZZO E LA QUOTA DI ABBONAMENTO SOTTOSCRITTA.
e-mail: giadamd@libero.it
oppure: nuovaenergia@rocketmail.com



L'EDITORIA LIBERA HA BISOGNO DI TE! SOSTIENICI!


SE ANCORA NON CONOSCI NUOVA ENERGIA, PUOI RICHIEDERE UN NUMERO OMAGGIO
SCRIVENDOCI ALL'INDIRIZZO:
nuovaenergia@rocketmail.com








sabato 2 settembre 2017

CONFERENZE E SEMINARI DI ANTONELLA RANDAZZO


CONFERENZE E SEMINARI



La Dott. Antonella Randazzo, scrittrice e ricercatrice nel settore storico, pedagogico e antropologico, svolge Conferenze e Seminari in Italia e all’estero.
Per Conferenze e Seminari nella tua città scrivici all’indirizzo: nuovaenergia@rocketmail.com




CONFERENZA

QUALI VERITA’ TI RENDONO LIBERO?





In questa Conferenza di Antonella Randazzo vengono trattati diversi argomenti scientifici, antropologici e psicologici, che svelano gli errori fondamentali dell'ideologia dominante, che offuscano o coprono quelle verità necessarie alla Consapevolezza che conduce verso la vera libertà. Teorie considerate scientifiche ma mai provate, come la teoria del Big Bang e dell'evoluzione darwiniana, insieme ad altre teorie fondamentali della scienza ufficiale, potrebbero nascondere verità assai scottanti sulla natura e sul destino dell'uomo, verità che conducono alla vera libertà.



SEMINARIO

GIOVANI E MASS MEDIA: L’ERA DELLA PSICO-PROGRAMMAZIONE






In questo Seminario di Antonella Randazzo si chiariscono i metodi che il sistema utilizza per integrare i giovani, agendo sin dagli strati più profondi della psiche, mirando ad eliminare le loro vere potenzialità.
Il Seminario consta di due parti, una più teoria e l’altra con finalità pratiche, nelle quali si illustrano gli aspetti pedagogici, chiarendo i modi possibili per realizzare una pedagogia del rispetto delle potenzialità dei giovani e della creazione di una società libera.




SEMINARIO DI REALITY TRANSURFING







Il Transurfing è un’originale e straordinaria tecnica di interpretazione e gestione della realtà che sta interessando milioni di persone in tutto il mondo.
Non si tratta di un’ideologia, né di una teoria di auto-miglioramento, e nemmeno di una proposta religiosa o new age.
Il Transurfing si basa su nuovi paradigmi, non chiede atti di fede, e nemmeno vuole proporre un sistema di credenze. La particolarità consiste proprio in una sfida concreta: nell’applicazione di alcune tecniche.
Attraverso il Transurfing si agisce in modo tale da scoprire che la realtà non è proprio come ci è stato insegnato fin dall’infanzia. Essa può far emergere qualcosa di nuovo e inaspettato, se soltanto decidiamo di accettare la meraviglia della trasformazione, mettendo in pratica i principi del Transurfing.
Il Transurfing è quindi una tecnica che mira a fornire strumenti per modificare l’esistenza, sulla base di ciò che l’individuo sceglie.
Questo seminario di Antonella Randazzo chiarisce i presupposti del Transurfing e le sue tecniche, per rendere possibile l’applicazione efficace da parte di chiunque.

Per info scrivici all’indirizzo: nuovaenergia@rocketmail.com


martedì 14 marzo 2017

NOVITA'!!! CORSO On-line di REALITY TRANSURFING






CORSO
On-line
di
REALITY TRANSURFING


Il CORSO DI REALITY TRANSURFING ha la durata di tre mesi, e comprende una serie di lezioni, letture e verifiche.
Questo Corso è indirizzato non soltanto a chi desidera auto-migliorarsi ma a tutti quelli che vogliono scoprire l’esistenza di un nuovo sistema di gestione della realtà. Un modello per certi versi rivoluzionario, che riassume con semplicità e chiarezza molte conoscenze scientifiche all’avanguardia.
Qualsiasi persona può fare questo corso, le lezioni possono essere facilmente comprese, essendo di facile lettura, tuttavia si tenga presente che si richiede un impegno di almeno 1 - 2 ore settimanali.
Periodicamente, Antonella Randazzo e il suo Team saranno a disposizione per rispondere alle domande degli iscritti (tramite e-mail), per tutta la durata del Corso.

Il Transurfing è un’originale e straordinaria tecnica di interpretazione e gestione della realtà che sta interessando milioni di persone in tutto il mondo.
Il Transurfing non è un’ideologia, né una semplice teoria di auto-miglioramento, non è nemmeno una proposta religiosa o new age.

Il suo creatore, Vadim Zeland, lo definisce così:
“Il Transurfing è una tecnologia sia semplice che efficace per avere controllo sulla realtà. Esso è rivolto alla persona normale, che non possiede alcuna abilità particolare. Il Transurfing migliora la qualità della vita. I risultati variano da persona a persona, ognuno ottiene quello che ha ordinato, che si tratti di un lavoro, un alto stipendio, una macchina o un appartamento. Alcuni trovano la loro anima gemella, altri si liberano da problemi e complessi, ecc… Il Transurfing davvero apre gli occhi sull’illusorietà del mondo esterno, l’illusione principale essendo il credere che la realtà sia indipendente e non controllabile. Di fatto, l’uomo può plasmare la propria realtà. Per essere in grado di farlo, deve seguire certe regole… La soluzione si trova in una dimensione insolita, lì dove la metafisica incontra il quotidiano. Per capire quello che normalmente sfugge alla logica, è necessario depurarsi fisicamente, in senso letterale, la coscienza e la percezione: bisogna liberarsi di tutti gli stereotipi mentali che ci impone la società.” (Vadim Zeland, “Reality Transurfing. Lo Spazio delle Varianti”).

Ogni persona ha l’intento di migliorare la propria esistenza, di avere più benessere, più soldi, un lavoro più soddisfacente o una vita relazionale più felice. Ma spesso la vita non risponde come si vorrebbe, e nascono problemi di vario genere, che nessuno desidera. Di conseguenza, diminuiscono i momenti di serenità e gioia, e cresce l’ansia e l’insicurezza. Molte persone desiderano affrontare meglio la vita, e trovare soluzioni più efficaci ai problemi. Le religioni, le ideologie o le nuove scuole che traggono ispirazione dalla Psicologia o dalla Neurobiologia, offrono percorsi di cambiamento.
Il Transurfing, invece, nasce da nuovi paradigmi, e si basa su assunti che possono di primo acchito apparire strani, incredibili o paradossali. Ma questa tecnica non chiede atti di fede, e nemmeno vuole proporre un sistema di credenze.
La particolarità consiste proprio in una sfida concreta: nell’applicazione di alcune tecniche.
Il Transurfing è quindi un modello che mira a fornire strumenti per modificare l’esistenza, sulla base di ciò che l’individuo sceglie.
Vadim Zeland ha esposto il modello nei tre principali volumi della sua opera: “Lo Spazio delle Varianti” – “Il Fruscio delle Stelle del Mattino”, “Avanti nel Passato”.
Questo Corso ha lo scopo di mettere in luce i fondamenti del Transurfing e i modi migliori per applicare le sue tecniche con sicuro successo.
Attraverso il Transurfing si agisce in modo tale da scoprire una realtà insospettabile e sbalorditiva. Essa può far emergere qualcosa di nuovo e inaspettato, se soltanto decidiamo di accettare la meraviglia della trasformazione, mettendo in pratica i principi del Transurfing.



CORSO
on-Line
DI REALITY TRANSURFING

Condotto
da ANTONELLA RANDAZZO e da un TEAM DI PERSONE ESPERTE.
Ha la durata di tre mesi.
A coloro che lo porteranno a termine sarà rilasciato un ATTESTATO.
Il costo è di euro 190,00 (non rimborsabili nel caso in cui la persona iscritta non portasse a termine il corso) da versare con bonifico o bollettino postale ai seguenti dati:
Conto Bancoposta intestato a: Associazione Espavo
coordinate IBAN: IT50U0760101600000099219701
NUMERO CONTO: 000099219701


COSA COMPRENDE IL CORSO ON-LINE DI TRANSURFING:

1) LEZIONI SETTIMANALI

2) DOMANDE DI VERIFICA SETTIMANALI

3) IMMAGINI CON CONCETTI CHIAVE

4) ESERCIZI

5) E-BOOK IN PDF TRATTI DA FONTI ORIGINARIE

6) DISPENSA FINALE

7) ASSISTENZA DI ANTONELLA RANDAZZO E DEL TEAM DI ESPERTI PER TUTTA LA DURATA DEL CORSO. Antonella Randazzo e il suo Team di Esperti rispondono alle tue domande e chiariscono ogni dubbio.

8) ATTESTATO DI FREQUENZA




INFO E ISCRIZIONI
Per ulteriori informazioni e per iscrizioni scrivere:
giadamd@libero.it oppure nuovaenergia@rocketmail.com
Il Corso è aperto a tutti, e non necessita di alcuna preparazione.



PROGRAMMA DEL CORSO:

LEZIONE N. 1 - COS’E’ IL TRANSURFING E A COSA SERVE

LEZIONE N. 2 - I PRINCIPI FONDAMENTALI DEL TRANSURFING

LEZIONE N. 3 - I VECCHI PARADIGMI

LEZIONE N. 4 - I NUOVI PARADIGMI DEL TRANSURFING

LEZIONE N. 5 - COSA SONO I PENDOLI E LE FORME-PENSIERO

LEZIONE N. 6 - LO SPAZIO DELLE VARIANTI E LA SCELTA

LEZIONE N. 7 - LE DIPENDENZE

LEZIONE N. 8 – INTENZIONE ESTERNA E INTENZIONE INTERNA

LEZIONE N. 9 - L’ANIMA E LA RAGIONE

LEZIONE N. 10 - LE TECNICHE DEL TRANSURFING

LEZIONE N. 11 - L’IMPORTANZA

LEZIONE N. 12 - DISPENSA CONCLUSIVA - LETTURE E COMMENTI

ATTESTATO DI FREQUENZA





Alcuni vantaggi che si ottengono tramite il Transurfing:

- La possibilità di liberare la Coscienza da molti condizionamenti, sbarazzandosi dei limiti prodotti dalla società o dalla cultura di appartenenza.

- La possibilità di diventare soggetti attivi nel creare la propria realtà, diventando più capaci di vedere i condizionamenti esterni e gli aspetti negativi della propria cultura.

- La possibilità di vedere e comprendere quello che comunemente non si vede e non si comprende.

- La possibilità di imparare ad utilizzare in modo proficuo le proprie energie e risorse, evitando di sprecarne.

- La capacità di creare una percezione della realtà assai più ampia e corretta, diventando in grado di gestire la propria vita.





ISCRIVITI SUBITO!

INFO: nuovaenergia@rocketmail.com



lunedì 23 gennaio 2017

E' USCITO IL NUOVO LIBRO DI ANTONELLA RANDAZZO

BUFALO GRILL. Gli italiani e la Politica-Spettacolo







BUFALO GRILL
Gli italiani e la Politica-Spettacolo

Pagine 195, euro 19,50




INDICE


INTRODUZIONE

CAPITOLO I - I VERI (CATTIVI) MAESTRI DI GRILLO
I Nuovi Rivoluzionari
La Dissidenza simulata

CAPITOLO II – L’INCONTRO CON CASALEGGIO E LA CREAZIONE DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE
Il nuovo Mago di Oz
La Casaleggio Associati

CAPITOLO III – L’ITALIA E LA POLITICA-SPETTACOLO
Chi Comanda e chi obbedisce
L’Uomo-Massa e l’Ideologia del Cambiamento
I Paradossi di Grillo

CAPITOLO IV – QUANDO LA RETE STRINGE TROPPO
Interventi Pentastellati
Sceneggiate Politiche
Il ribelle che somiglia a Gian Burrasca
Il Lusso della Serietà
I Delusi della rete

CAPITOLO V – I METODI DEL RAGGIRO POLITICO
I Gruppi di Controllo e i metodi massonici
Una maschera come simbolo
Chi trae vantaggio dal raggiro
Il Paradosso e la Dissonanza cognitiva
Il culto della (sua) personalità
Il Vittimismo
La promessa di “salvezza”
L’Attivismo strategico
Il Piedistallo del “duro e puro”
Il Facsimile
L’Annuncio mirato e la Frase strategica
Il Gioco dei Ruoli
La Provocazione
Il Marketing politico
TEST: Sai riconoscere la Politica-Spettacolo?
Risultati del Test

BIBLIOGRAFIA

APPENDICE:
QUERELA CONTRO GRILLO E LA SOC. CASALEGGIO



Al contrario di ciò che sembra, questo non è un libro sul noto comico Beppe Grillo, poiché il tema centrale è la Politica-Spettacolo e i suoi tanti metodi per attirare elettori.
Si prende ad esempio Grillo perché riesce ad agganciare elettori, nonostante il candidato non sia lui stesso, appoggiandosi ad una struttura che risulta essere esperta nell’utilizzo di tecniche di manipolazione mediatica.

Le domande sono: in cosa è competente Grillo, da spingere milioni di italiani a votarlo? Perché le opinioni di Grillo sono sulle prime pagine dei maggiori quotidiani, mentre il parere di persone assai più esperte è ignorato?
E, soprattutto, perché nessuno si sorprende di ciò?
Lo stesso Grillo ebbe a dire: “L'Italia è messa talmente male che un buffone come me è costretto a farsi politico”.
Qualche malizioso giornale straniero scriverebbe che l’Italia è il paese di Pulcinella, ridicolizzandoci per la preferenza di un politico-buffone, come da tempo fanno alcuni giornali stranieri.
Con questo libro vogliamo provare che gli italiani non sono dei Pulcinella, e che è possibile riconoscere la Politica-Spettacolo.

La Politica-Spettacolo riguarda tutti, e si basa su un preciso stato emozionale prevalente, senza il quale non potrebbe esistere. I suoi metodi sono tanti, molti dei quali sono così sottili che sfuggono a molti. Questo libro permette di capire i metodi della propaganda e della manipolazione delle opinioni, rendendo i lettori in grado di riconoscerli, anche quando non è facile.
Vogliamo sottolineare che con questo libro non vogliamo convincere qualcuno di qualcosa, e men che meno convincere a non votare o a votare qualcuno.

Le nostre motivazioni vanno ben oltre gli intenti propri della propaganda politica, dato che ci occupiamo di Cultura e Informazione, e nulla abbiamo a che vedere con la propaganda.
Sappiamo benissimo che, in un contesto non democratico, si chiede una sorta di giustificazione a chi dice cose diverse dal mainstream, e anche quando le argomentazioni impopolari sono perfettamente supportate dai fatti (come nel nostro caso), non è detto che si sfugga all’etichettatura negativa o ad altre reazioni.

Sembra essere diventato proibito avanzare dubbi su un personaggio come Grillo, senza sollevare un polverone di polemiche, ed essere accusati di voler ostacolare la sua “rivoluzione politica”. Mentre invece lo stesso Grillo si sente in diritto di criticare, insultare ed etichettare a destra e a manca, ergendosi al di sopra di tutti. Questa stessa situazione è uno degli effetti più importanti della Politica-Spettacolo, che si ammanta di pluralismo anche quando tutti i personaggi sulla scena agiscono in base ad un’unica ideologia.

Noi amiamo l’Italia e gli italiani, e auspichiamo che il Paese più ricco di Arte e Cultura al mondo possa ritornare alla sua vera grandezza.
Fuor di retorica, siamo convinti che uscire dall’empasse è possibile, tramite la consapevolezza, e invitiamo tutti a capire le tante dinamiche della Politica-Spettacolo, che ogni giorno viene proposta dai media, per far continuare ad esistere un sistema ormai diventato obsoleto.
Noi vogliamo soltanto fare, nel nostro piccolo, qualcosa che vada in questa direzione, e non ci importa nulla se possiamo suscitare reazioni, come accade di frequente a chi rappresenta una voce fuori dal coro.

Questo libro parla di tutti gli italiani, sia quelli che hanno votato Grillo che quelli che non lo hanno fatto. Perché, in qualche modo, la Politica-Spettacolo riguarda tutti, in quanto tutti siamo soggetti alle tante suggestioni dei mass media. Il riferimento va alla creazione delle masse sociali, con precise caratteristiche, che chiariremo nei vari capitoli del libro.

La Politica-Spettacolo è come la televisione-spazzatura: chi la fa non ammette di farla e ne dissimula l’esistenza. Perché è vergognoso ammettere di assumere un ruolo per avere guadagni, popolarità e privilegi. Nessuno vuole assumersi la responsabilità della Politica-Spettacolo, perché essa danneggia tutti, e non risolve i veri problemi della gente. Ma è possibile smascherare chi utilizza i metodi della Politica-Spettacolo, e diventare consapevoli dei tanti raggiri fatti per attirare consensi.
Nella Politica-Spettacolo vince chi accresce i consensi, anche se non è affatto in grado di risolvere i problemi della politica.

Ovviamente, Grillo non è l’unico ad utilizzare i tanti metodi della Politica-Spettacolo, poiché essi sono utilizzati in vario modo da tutti i politici di primo piano.
Viviamo in una realtà in cui si è indotti a rimanere sul dato di superficie, che può essere creato ad oc, per distrarre o dirottare l’attenzione da ciò che può portare oltre.
La verità è spesso semplice, ma per afferrarla occorre saperla vedere, e la si vede quando si è pronti ad accoglierla. Per capire il fenomeno Grillo, basta un assunto di base: in un sistema fortemente antidemocratico, un vero dissidente non vedrebbe le proprie opinioni o proposte sulle prime pagine dei giornali a meno che… non si tratti di una bufala!

I veri dissidenti esistono, in Italia e altrove, ma le loro argomentazioni, opinioni e proposte non raggiungono una grande quantità di persone, poiché vengono emarginati, o, nella peggiore delle ipotesi, vengono perseguitati e imprigionati.
Ciò accade perché anche un impero tecnologizzato è pur sempre un impero: esso lotta per sopravvivere, e percepisce ogni dissenso come una grave minaccia. Si pensi ai nuovi lager esistenti in molte parti del mondo, in cui l’impero anglo-americano imprigiona persone unicamente per motivi ideologici. Siamo stati abituati a credere che soltanto le dittature facessero ciò, ma anche questo era dovuto alla propaganda: un impero che vuole sopravvivere ad oltranza si nasconde, si maschera di democrazia e addita gli altri come artefici di crimini, anche dei propri.

Le tecniche di persuasione utilizzate dai politici sono molteplici: il paradosso, il vittimismo, la dissonanza cognitiva, il culto della (sua) personalità, l’invocazione morale, la promessa di “salvezza”, l’attivismo strategico, il piedistallo del duro e puro, il facsimile, l’annuncio mirato, la provocazione, il gioco dei ruoli, ecc. Tutti questi metodi saranno spiegati da questo libro, e chiariti attraverso esempi concreti. Il libro contiene anche un Test per valutare il grado di consapevolezza della Politica-Spettacolo.
La consapevolezza è necessaria per attuare un vero cambiamento, senza di essa ci sono soltanto illusioni. Le promesse di “salvezza” e le tante false speranze alimentate dai politici vorrebbero annullare questa semplice verità: il potere è sempre nelle mani della gente comune, che lo cede senza accorgersene, non riconoscendo i tanti raggiri di chi lo ha sottratto.




COME ACQUISTARE IL LIBRO:
Per ordinare il libro occorre scrivere all'indirizzo e-mail
nuovaenergia@rocketmail.com
oppure all’indirizzo:
giadamd@libero.it indicando nome, cognome e indirizzo.
Lo puoi pagare in contrassegno o con un bonifico ai dati:
Conto Bancoposta intestato a: Associazione Espavo
coordinate IBAN: IT50U0760101600000099219701
NUMERO CONTO: 000099219701

Il costo è di euro 19,50 + 6,50* per contributo spese postali e contrassegno.
Per ordini superiori ai 100 euro le spese sono gratuite.
I dati personali saranno trattati in osservanza della legge 196/2003 sulla privacy.





* Per le spese postali e di contrassegno si richiede soltanto un contributo fisso di euro 6,50, anche se il numero di libri ordinati aumenta, e per noi il costo è maggiore.
Dettaglio spese postali:
Raccomandata Pieghi di Libri euro 4,63 (dopo i 2 kg il costo aumenta, ma nel contributo richiesto il costo rimane invariato).
Contrassegno euro 2,27
Accredito euro 0,36 (questa spesa è a nostro carico)
Imballo euro 0,50 (questa spesa aumenta con il numero di libri spediti, ed è a nostro carico).

Chi paga con bonifico non paga le spese di contrassegno, quindi per le spese postali paga soltanto il contributo fisso di euro 4,60.


giovedì 29 dicembre 2016

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2017





NUOVA ENERGIA
Pubblicazione periodica in Pdf, edita dall’Associazione no-profit Espavo

NUOVA ENERGIA è una pubblicazione periodica in Pdf COMPLETAMENTE INDIPENDENTE, e per questo motivo tratta in totale libertà ogni argomento e informazione, come ormai pochissime fonti si possono permettere. Essa attinge a molteplici fonti, italiane ma anche estere, e si vale di diversi collaboratori in Italia e all’estero. Per questo motivo, NON POTREBBE ESISTERE SENZA IL SOSTEGNO DI CHI LA LEGGE.
Il costo dell’abbonamento è piccolo (5 euro al mese), ma l’azione è grande perché oggi come non mai, in cui ben oltre l’80% dell’editoria non è libera, è di fondamentale importanza sostenere l’editoria senza padroni.
Questa fonte è unica nel suo genere, trattando non soltanto argomenti di Cronaca, Politica, Economia, Finanza, Cultura e Storia, ma anche quelli relativi alla Crescita interiore e alla Consapevolezza, traendo ispirazione dalle Scienze più all’avanguardia, come le Neuroscienze e la Fisica Quantistica.
La scrittrice e ricercatrice Antonella Randazzo, come i suoi principali collaboratori, non milita per nessun gruppo ideologico. L’Associazione ESPAVO è apolitica e si occupa esclusivamente della pubblicazione e della diffusione di Informazione e Cultura libera. L’unico obiettivo di questa Associazione è il miglioramento dell’esistenza umana attraverso l'informazione veritiera, che oggi è pressoché scomparsa, e tramite la conoscenza di se stessi e della realtà in cui viviamo.

CHI SOTTOSCRIVERA’ UN ABBONAMENTO TRIMESTRALE O SEMESTRALE A NUOVA ENERGIA POTRA' RICHIEDERE FINO A TRE E-BOOK A SCELTA TRA QUELLI SOTTO ELENCATI, E CHI SOTTOSCRIVERA' UN ABBONAMENTO ANNUALE POTRA' RICHIEDERLI TUTTI:



LA LEGGE DELL’ATTRAZIONE

COME MIGLIORARE LA TUA AUTOSTIMA

LE LEGGI DELL'ABBONDANZA

INTELLIGENZA EMOTIVA

IL SISTEMA DELLE CRISI PERPETUE

CAMBIA L'ABITUDINE DI ESSERE TE STESSO

IMMAGINAZIONE E VISUALIZZAZIONE

IL SUCCESSO ATTRAVERSO L’ATTEGGIAMENTO MENTALE POSITIVO


USCIRE DALLA PAURA


I NUOVI ABBONATI CHE SI ABBONANO ANNUALMENTE ENTRO 31 GENNAIO 2017 POTRANNO RICHIEDERE ANCHE IL LIBRO DI ANTONELLA RANDAZZO

DAL FASCIO ALLO SFASCIO (leggi recensione al link http://lanuovaenergia.blogspot.com/2010/03/dal-fascio-allo-sfascio-conoscere.html)

PER RICEVERE IL LIBRO E GLI E-BOOK E' SUFFICIENTE INVIARE UNA E-MAIL CON IL PROPRIO INDIRIZZO E LA QUOTA DI ABBONAMENTO SOTTOSCRITTA CON I TRE TITOLI SCELTI (se l'abbonamento non è annuale, in caso contrario si possono richiedere tutti quelli sopra elencati).
e-mail: giadamd@libero.it
oppure: nuovaenergia@rocketmail.com


CONDIZIONI DI ABBONAMENTO
Gli abbonamenti sono divisi in:
TRIMESTRALI, 9 numeri, costo 15 euro
SEMESTRALI, 18 numeri, costo 30 euro
ANNUALI, 36 numeri, costo 60 euro


MODALITÀ di PAGAMENTO
Il pagamento può essere effettuato tramite il c/c postale n. 99219701
intestato ad "Associazione Espavo" riportando la causale “Abbonamento a Nuova Energia”, oppure con Bonifico bancario ai dati: IBAN:IT50U0760101600000099219701 – Conto Banco Posta intestato ad Associazione Espavo - Milano.


L'EDITORIA LIBERA HA BISOGNO DI TE! SOSTIENICI!



domenica 9 ottobre 2016

NUOVO LIBRO DI ANTONELLA RANDAZZO



LA CHIAVE DELLO SPIRITO
Simboli, miti, favole, racconti, loghi, e tutto quello che ha programmato il vostro inconscio


Di Antonella Randazzo
Pagine 452, euro 22,50

Ti sei mai chiesto perché alcune immagini, come il cerchio, la piramide, l’occhio di Horus, l’aquila, il toroide, o il pentacolo si trovano nei loghi di multinazionali, di partiti politici, di banche o assicurazioni, sulle banconote o nelle pubblicità? Cosa possono avere a che fare queste immagini con la produzione industriale, il denaro, il potere e la pubblicità?
Lo storico Mircea Eliade avverte: “I miti e le immagini mitiche si ritrovano ovunque, laicizzati, degradati, travestiti: basta saperli riconoscere”.
Tanti studiosi sostengono che l’uomo contemporaneo è prigioniero di se stesso: c’è qualcosa di importante che gli sfugge, qualcosa che è stato escluso dalla sua vita ma che, paradossalmente, determina ciò che è importante della sua esistenza. Avverte lo studioso Claudio Bonvecchio: “Viviamo in un mondo che è tutto intessuto di simboli, ma gli uomini non li utilizzano, semmai sono utilizzati dai simboli, spesso anche manovrati”. La capacità di avere il controllo sulla propria esistenza passa dalla consapevolezza di questi contenuti. Questo libro parla di ciò che da secoli viene escluso dalla nostra coscienza, impedendoci di esprimere la verità di noi stessi.


ORDINALO SUBITO!



INDICE DEL LIBRO:


INTRODUZIONE

CAPITOLO I – I SENTIERI DEL SIMBOLO E DEL MITO NELLA CULTURA OCCIDENTALE
Par. I - Dio e le Religioni
Par. II - L’archetipo dell’Eroe
Par. III - Dei, Eroi e Supereroi
Par. IV - L’Archetipo del Tempo e dello Spazio
Par. V - Il linguaggio della totalità dell’essere
Par. VI - L’Osservatore

CAPITOLO II - IL LATO ESOTERICO DEL MONDO DELLO SPETTACOLO
Par. I - Cinema e Ombra
Par. II - Mostri e Zombie
Par. III - I Film mitologici
Par. IV - Il femminile nelle produzioni cinematografiche
Par. V - Guerre Stellari
Par. VI - Lost
Par. VII - L’Esoterismo e il controllo mentale
Par. VIII - Scacco a Re e Regine
Par. IX - I Messaggi Simbolici nei mass media
Par. X - Alternate Reality Game

CAPITOLO III – COSTUMI, MITI E SIMBOLI
Par. I - L’Esoterismo del Lusso
Par. II - L’Esoterismo del Cambiamento e l’immagine di genere
Par. III - Simbolismo e Storia della moda
Par. IV – Moda e Ideologia
Par. V - Fashion-System e Circo Barnum della Moda
Par- VI - Ermeneutica della moda – Corpo femminile e seduzione
Par. VII – Moda e corpo

CAPITOLO IV – MITI, SIMBOLI E PRODUZIONI PER BAMBINI
Par. I - Favole e fiabe
Par. II - Charles Perrault e Hans Christian Andersen
Par. III - Pinocchio
Par. IV - I fratelli Grimm
Par. V - Le fiabe e il principio d’individuazione
Par. VI - Re Artù e i cavalieri della tavola rotonda
Par. VII - Il mago di Oz
Par. VIII - L’uccisione del drago o del mostro
Par. IX - Attraverso lo Specchio

CAPITOLO V – IN VIAGGIO VERSO SE STESSI
Par. I – Simboli, Archetipi e Consapevolezza
Par. II - I poteri del Simbolo
Par. III - Simbolo e linguaggio dell’inconscio
Par. IV – La Gnosi
Par. V - Realizzazione, illuminazione ed evoluzione
Par. VI - L’Ombra
Par. VII - La creazione arcontica e gli Angeli

CAPITOLO VI – MITI, SIMBOLI E VERITÀ
Par. I - Natura e sincronismo
Par. II - Linguaggio Esoterico e realtà
Par. III - Simboli Alchemici
Par. IV - La Sezione Aurea
Par. V - I Simboli nella vita quotidiana
Par. VI - La Cimatica
Par. VII - La falsità del Big Bang

CAPITOLO VII – MONDI PARALLELI E CORPI INVISIBILI
Par. I – I Corpi invisibili
Par. II – Esperienze Astrali
Par. III – Il potere del pensiero

BIBLIOGRAFIA



INTRODUZIONE

Giovanni vorrebbe liberarsi dai dolorosi mal di schiena, che il suo medico ha diagnosticato come “cronici”, Valeria sogna una casa più bella, Enrico si chiede come avere più salute andando incontro alla terza età, Maria vorrebbe trovare il vero amore, mentre Matteo vorrebbe guadagnare di più.
Cos’hanno in comune persone con problemi, sogni, speranze ed esigenze così diverse?
Da sempre gli esseri umani sono interessati alla conoscenza di se stessi, per risolvere i loro problemi, e per realizzare i loro sogni. Ogni problema umano, come ogni sogno, desiderio o speranza, è legato a ciò che siamo, e a quello che l’Universo ci consente di realizzare.
Moltissime persone si pongono tante domande nell’età giovanile, ma poi, diventando adulte, finiscono per organizzare la propria esistenza in una serie di comportamenti ripetitivi e abitudinari, credendo che la loro vita non possa essere diversa da quella che è. Sono tante le persone che si soffermano quasi esclusivamente sugli aspetti biologici e sociali dell’esistenza, rimanendo all’oscuro di ciò che sono veramente.
Eppure, esiste sin dall’antichità una ricca letteratura che mira a conoscere il senso dell’esistenza umana. L’Oracolo di Delfi invitava tutti a conoscere se stessi. La domanda chiave è: “Chi sono io?”. Molti settori dello scibile hanno inutilmente tentato di rispondere a questa domanda. Per rispondere, occorre attingere alle fonti esoteriche.
Ma cosa c’entra l’esistenza quotidiana, con i suoi problemi, ansie e desideri, con l’Esoterismo?
Da tempo immemore, l'Esoterismo è stato inteso come lo studio di ciò che si nasconde dietro ciò che appare. C’è l’idea che dietro il mondo fenomenico esista una realtà superiore, che è la vera realtà, il luogo dove di può trovare il senso e l’origine di tutto.

Spiega lo studioso Claudio Bonvecchio, docente di Filosofia delle Scienze Sociali all’Università di Pavia: “Il simbolo è un enigma, la verità di cui parla in Vangelo di Filippo è una verità simbolica. Ma il simbolo è un enigma perché noi sappiamo che il simbolo ha un aspetto materiale e un aspetto che non è materiale, un aspetto che è trascendente. Utilizzare il simbolo significa andare oltre il suo aspetto concreto ma trovare ciò che di spirituale c’è nella concretezza… Utilizzare il simbolo, utilizzare l’immagine significa non accontentarsi della realtà ma andare oltre”.

È passato ben oltre un secolo da quando Sigmund Freud iniziò a parlare del concetto di inconscio. Nacquero diverse correnti di pensiero, che partivano dal presupposto che l’esistenza umana non è determinata da contenuti consci, ma risente di ciò che fa parte di quel territorio misterioso e poco accessibile chiamato inconscio.
Lo psicoanalista Carl Jung parlò di Archetipi, considerando la possibilità che diversi contenuti inconsci facessero parte dell’umanità in quanto specie. Si aggiunse così un altro tassello all’idea che l’esistenza umana fosse determinata da ciò che può sfuggire al soggetto, e che può essere vissuto come contenuto individuale, producendo effetti sul comportamento e sulle scelte.
Oggi, molte persone hanno sentito almeno una volta il nome di Freud e di Jung, ma cosa ne è della conoscenza di quel territorio misterioso e potente che è l’inconscio? Quante persone si pongono il problema di attingere a quei contenuti che spiegherebbero scelte non vantaggiose o comportamenti ripetuti nonostante delusioni e frustrazioni?
Sono tanti gli studiosi, di ieri e di oggi, che sostengono che l’uomo contemporaneo è prigioniero di se stesso: perduto in ciò che lo allontana da se stesso, convinto di conoscere ciò che è necessario per viverci al meglio. Ma c’è qualcosa di importante che gli sfugge, qualcosa che è stato escluso dalla sua vita ma che, paradossalmente, determina ciò che è importante della sua esistenza.
Come mai simboli importanti sono posti sotto i nostri occhi, andando a creare immagini che fanno riferimento spesso a ciò che nulla avrebbe a che fare con la nostra interiorità, come loghi di banche, finanziarie, grosse imprese, ecc.?
Questo libro risponde a questa e a molte altre domande, partendo da un percorso di ricerca e di analisi di Simboli e Archetipi, attraverso lo studio di antiche culture, ma anche attraverso tutto ciò che appartiene alla nostra vita quotidiana. Tutto quello che fa parte di una cultura richiama, anche nella negazione, le strutture fondamentali della creazione e dell’esistenza.
Se le persone comprendessero che i simboli producono effetti, comprenderebbero l’importanza di individuarli e ricondurli al loro vero significato. Infatti, la verità è molto più potente delle distorsioni e della menzogna. Essa è creativa, migliorativa, produttiva di una vita migliore, più libera perché più consapevole.
La cultura occidentale, nel suo processo di laicizzazione e con l’affermarsi di una scienza ufficiale, ha oscurato o ignorato tutto quello che non può essere indagato attraverso il metodo scientifico, caricandolo talvolta di significati che non gli sono propri. Spesso ciò è avvenuto, più che per una cecità gnoseologica, per esigenze di potere. Infatti, sono state oscurate molte conoscenze fondamentali per la crescita interiore degli esseri umani, ovvero molte “chiavi” che hanno il potere di svelare gli esseri umani a se stessi. La scienza ufficiale demolisce o deride ciò che non può essere investigato col suo metodo. Essa nega il potere dei contenuti inconsci della mente umana, e attraverso questa negazione, gli esseri umani sono stati allontanati da loro stessi.
Il terapeuta Piero Ferrucci chiarisce il senso e l’importanza del simbolo nella vita quotidiana:

“Una forma di carattere universalizzato, esemplare, e che può quindi rappresentare realtà intangibili alla nostra mente sempre abituata ad aggrapparsi a qualcosa… Questo o quell’altro simbolo può essere una miniera di rivelazioni… Una ragione dell’efficacia delle immagini simboliche… può venire ora spiegata: servono a strutturare e dirigere certe energie inconsce. Parte del nostro inconscio è frammentato, disperso e senza scopo. Può essere paragonato a un gruppo di bambini che hanno una grande vitalità ma non sanno a che gioco giocare: come ben sappiamo, non se ne stanno seduti in silenzio. Se quest’energia liberamente galleggiante non è incanalata in qualche maniera, finisce per generare un vago senso di insoddisfazione e irrequietezza… L’inconscio, e soprattutto questa sua parte disorganizzata e caotica, deve essere regolato, allenato; ha bisogno che gli si comunichino un ritmo e una direzione precisa. I simboli possono essere di grande aiuto in questa impresa, perché concentrano senza reprimerla la nostra energia psichica liberamente fluttuante… E nel coordinare queste forze, scopriamo nell’inconscio una disponibilità a innumerevoli metamorfosi… ed è proprio in questa plasmabilità della psiche umana che è insita la promessa di immense possibilità di crescita”.

Per riappropriarsi del simbolo, occorre comprenderlo, cogliendo in esso quegli elementi costitutivi dell’animo umano, e il profondo senso di tutte le cose. Occorre riprendere quell’immaginario che crea realtà, far proprie quelle potenzialità umane che sono state svelate attraverso Archetipi e simboli, che sono al di sopra di ogni produzione scientifica o razionalistica.
C’è quindi qualcosa di fondamentale che sfugge agli individui che hanno perduto la dimensione esoterica della realtà, perdendo così la libertà. Nel mondo contemporaneo sono state create le “masse”, ovvero gruppi di persone modellate dal sistema vigente, che hanno perduto il contatto con se stesse, eludendo ciò che al loro interno è autentico, e che stride con una realtà che mira a mantenere un alto livello di conformismo.
Ritrovare la libertà è sempre possibile, ma richiede la capacità di riprendere il controllo sulla propria esistenza, acquisendo consapevolezza dei contenuti più profondi della realtà. In caso contrario, sarà la persona consapevole a dominare sugli inconsapevoli. Come avverte Bonvecchio: “Viviamo in un mondo che è tutto intessuto di simboli, ma gli uomini non li utilizzano, semmai sono utilizzati dai simboli, spesso anche manovrati”.


COME ACQUISTARE IL LIBRO:
Per ordinare il libro occorre scrivere all'indirizzo e-mail
nuovaenergia@rocketmail.com
oppure all’indirizzo:
giadamd@libero.it indicando nome, cognome e indirizzo.
Lo puoi pagare in contrassegno o con un bonifico ai dati:
Conto Bancoposta intestato a: Associazione Espavo
coordinate IBAN: IT50U0760101600000099219701
NUMERO CONTO: 000099219701

Il costo è di euro 22,50 + 6,50* per contributo spese postali e contrassegno.
Per ordini superiori ai 100 euro le spese sono gratuite.
I dati personali saranno trattati in osservanza della legge 196/2003 sulla privacy.







* Per le spese postali e di contrassegno si richiede soltanto un contributo fisso di euro 6,50, anche se il numero di libri ordinati aumenta, e per noi il costo è maggiore.
Dettaglio spese postali:
Raccomandata Pieghi di Libri euro 4,63 (dopo i 2 kg il costo aumenta ma nel contributo richiesto rimane invariato).
Contrassegno euro 2,27
Accredito euro 0,36 (questa spesa è a nostro carico)
Imballo euro 0,50 (questa spesa aumenta con il numero di libri spediti, ed è a nostro carico).

Chi paga con bonifico non paga le spese di contrassegno, quindi per le spese postali paga soltanto il contributo di euro 4,60.